Disco Ricordo, Mia Martini, Almeno tu nell’universo (video)

Mia Martini

Disco Ricordo, Mia Martini, Almeno tu nell’universo (video)

radioadriatico.altervista.org propone oggi un brano selezionato da Remo WJ che con lo slogan: “Lasciate ogni speranza o voi che leggete, Un tuffo nel passato”, nel suo spazio del Disco Ricordo ci porta nell’anno 1989.

Scritta da Bruno Lauzi e Maurizio Fabrizio, la meravigliosa canzone parla di persone incoerenti, “sai la gente è strana”, “sai la gente è matta”, ma tu tu che sei diverso, almeno tu nell’universo, comincia a parlare di amore e di chiedergli di non cambiare di essere sempre sincero e di amarla davvero di più, di più.

ALBERT EINTEIN – L’amore è luce, visto che illumina chi la dà e chi lo riceve.

WILLIAM SHAKESPEARE – Dubita che le stelle siano fuoco, dubita che il sole si muova, dubita che la verità sia mentitrice, ma non dubitare mai del mio amore.

WILLIAM SHAKESPEARE – Ma tu chi sei che avanzando nel buio della notte inciampi nei più segreti pensieri?

FRANCO FIORI – Fagotti accucciati sotto il firmamento divenuti eternità al di là dell’umano…

REMOZIONI: SALVADOR DALI’ scriveva “si dice che quando una persona guarda le stelle è come se volesse ritrovare la propria dimensione dispersa nell’universo”: io le ho sempre guardate.

MIA MARTINI
ALMENO TU NELL’UNIVERSO

NOTA – Almeno tu nell’universo è una canzone scritta da Bruno Lauzi e Maurizio Fabrizio nel 1972 ma pubblicata solo nel 1989 da Mia Martini.

Sai, la gente è strana
Prima si odia e poi si ama
Cambia idea improvvisamente
Prima la verità, poi mentirà lui
Senza serietà, come fosse niente
Sai, la gente è matta
Forse è troppo insoddisfatta
Lei segue il mondo ciecamente
E quando la moda cambia
Lei pure cambia
Continuamente, scioccamente
Tu, tu che sei diverso
Almeno tu nell’universo
Un punto sei, che non ruota mai intorno a me
Un sole che splende per me soltanto
Come un diamante in mezzo al cuore
Tu, tu che sei diverso
Almeno tu nell’universo
Non cambierai
Dimmi che per sempre sarai sincero
E che mi amerai davvero
Di più, di più, di più
Sai, la gente è sola
E come può lei si consola
Ma non far sì che la mia mente
Si perda in congetture, in paure
Inutilmente e poi per niente
Tu, tu che sei diverso
Almeno tu nell’universo
Un punto sei, che non ruota mai intorno a me
Un sole che splende per me soltanto
Come un diamante in mezzo al cuore
Tu, tu che sei diverso
Almeno tu nell’universo
Non cambierai
Dimmi che per sempre sarai sincero
E che mi amerai davvero
Di più, di più, di più
Non cambierai
Dimmi che per sempre sarai sincero
E che mi amerai davvero
Di più, di più, di più

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: