30 aprile 2017, "A scola di mugghieri" a Messina

La Compagnia Teatrale “LEDIMIGI”, presenta al Teatro L. Pirandello, in via P. Castelli n. 198 (Città del Ragazzo) a Messina, domenica 30 aprile 2017 ore 17,30 la commedia comico-brillante, in due atti di Mimmo Giuliano con la direzione artistica e dalla regia di Mimmo Giuliano, dal titolo “A scola di mugghieri” con l’aiuto regia di Emanuela Giuliano e con la scenografia e attrezzeria di Mimmo Giuliano.
“A scola di mugghieri”  lo ricordiamo è una traduzione in siciliano, con adattamento e riduzione a cura di Emanuela Giuliano, tratto dalla “Scuola delle mogli” di Moliere.
I personaggi e interpreti sono:
Arnolfo, interpretato da Basilio Di Pietro,
Fiorella ,interpretata da Roberta Ruggeri,

Orazio, intyerpretato da Aldo Lo faro,
Giorgetta, interpretata da Caterina Oteri,
Annetta, interpretata da Emanuela Giuliano,
Cristaldo, interpretato da Mimmo Giuliano,
Donna Matilde, interpretata da Caterina Oteri.

Qui di seguito una breve trama della commedia.

Arnolfo vuole sposare Agnese, una giovane educata fin da bambina alla più profonda ingenuità e semplicità, ma il suo amico Crisaldo cerca di farlo ragionare sul fatto che in futuro porterà di sicuro le corna.
Arnolfo crede impossibile la cosa da parte di Agnese a causa della sua semplicità.
Intanto Orazio, figlio di un altro amico di Arnolfo, si invaghisce di Agnese e dice ad Arnolfo di volerla sposare.
Ma nessuno dei due sa di parlare della stessa ragazza.
Agnese ospita Orazio e quando Arnolfo lo viene a sapere si rivolge a lei chiedendole cosa pensa di Orazio.
La ragazza ammette di apprezzare Orazio e Arnolfo allora decide che è il caso di sposarla subito.
Orazio racconta proprio ad Arnolfo il suo amore per Agnese, non sapendo che è proprio lui il suo prossimo marito.
Quando Orazio tenta di fuggire con Agnese viene bastonato.
Arnolfo vorrebbe rinchiudere Agnese in un convento, ma un colpo di scena finale deciderà il matrimonio tra Agnese e Orazio.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: